venerdì 19 giugno 2009

DIN DIN DIN... A TARANTO SUONA LA CAMPANELLA PER I NEOCATECUMENALI!!!


Pubblichiamo un documento esclusivo: il decreto di S.E.R. Mons. Benigno Papa, Arciescovo Metropolita di Taranto contenente disposizioni in materia di liturgia eucaristica Neocatecumenale!
h
Scaricate il documento cliccando qui (pag.1) e qui (pag.2)

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Perbacco, ripete di fatto le stesse "decisioni del Santo Padre" contenute nella fatidica "lettera di Arinze" ai fondatori del Cammino Neocatecumenale (1' dicembre 2005).

E' incredibile come i neocatecumenali riescano a farsi sgridare sempre sugli stessi argomenti...

b.T.

Anonimo ha detto...

la lettera è datata 21 gennaio 2009

mic ha detto...

cioè è anche successiva al discorso del Papa del 10 gennaio; il che signifca che ne riscontra l'inapplicazione!

Caterina63 ha detto...

^__^ caro Francesco...oggi il Sacro Cuore di Gesù, mi ha fatto un bel dono, non certo per andare contro il CN ma perchè era ora che qualche voce cominciasse ad alzarsi soprattutto in difesa della Lettera del Cardinale Arinze voluta da Papa e dal CN rigettata...

^__^

Grazie!

Cinzia ha detto...

Certamente la Chiesa pone molta attenzione al Sacrificio Eucaristico,
ma i neocat sono disobbedienti e
nonostante le ammonizioni ricevute in tutte le salse, continuano a celebrare la loro Liturgia secondo i dettami del sig.kiko. In ogni aula Intitolata ad un particolare Santo, vi è un altare e questo l'ho potuto constatare di persona.
Perseverano nella loro ostinata presunzione!

Giovanna ha detto...

Ma no...!?

Sarà dunque la volta buona che questa campanella segni la fine delle ricreazioni del post-concilio,
e che si torni finalmente
tutti in classe
(se la Chiesa è ancora "Magistra") ad imparare
dal Papa (e da chi gli è fedele di fatto...), che con la pazienza di un santo sta ricominciando ad impartire lezioni di cattolicesimo dall'ABC,
visto che in 40 anni di
carnevalate liturgiche e dottrinali
la Chiesa si è riempita di somari, che spesso salgono in cattedra,
alzando boriosamente la voce con le loro chiassate eretiche e blasfeme
spacciate per nuove tradizioni,
e cercando pure di zittirlo?
Mentre spudoratamente dicono "Sì sì, Papa, ti vogliamo bene, siamo con te!"...

(vedi 10 gennaio e consimili incontri,
nonchè diocesi goliardiche tipo Linz, ecc...)

Seppure la voce di Mons. Papa rimanesse sola nel deserto, bisognerebbe fargli un monumento
per il coraggio di prendere il toro per le corna!
...e, visto che Papa Benedetto è stato troppo mite con i ribelli quarantennali, speriamo che i NC obbediscano almeno a un arcivescovo...Benigno Papa (nomina=omina!), che dà disposizioni precise e rigorose, che non vengano disattese o disonestamente stravolte da quei campioni di menzogna che sono Kiko e compagni !