mercoledì 31 marzo 2010

QUANDO I GLORIOSI DISCEPOLI - KONTAKIO DEL MERCOLEDI' SANTO




Quando i gloriosi Discepoli
nella Lavanda prima della Cena
risplendettero,
allora Giuda, l'empio,
malato d'avidità,
s'adombrò e consegno Te,
giusto Giudice, ai giudici ingiusti.
O amante dei denari,
guarda colui che per essi
s'appese al cappio.
Fuggi dalla tua anima insaziabile,
che tanto osò contro il Maestro.
O tu che sei tutto nobile, Signore,
gloria a te!

.Οτε οι ένδοξοι Μαθηταί
εν τω Νιπτήρι του Δείπνου
εφωτίζοντο,
τότε Ιούδας ο δυσσεβής
φιλαργυρίαν νοσήσας,
εσκοτίζετο, και ανομοις κριταίς
σε τον δίκαιον Κριτήν
παραδίδωσι.
Βλέπε χρημάτων, εραστά,
τον δια ταύτα, αγχόνη χρησάμενον.
Φεύγε ακόρεστον ψυχήν,
τη Διδασκάλω τοιαύτα τολμήσασαν.
Ο περί πάντας αγαθός,
Κύριε, δόξα σοι.
.
.
Il Mercoledì Santo è il giorno nel quale Gesù è tradito. La sera del Mercoledì nella Chiesa Orientale si tiene l'ufficio della Lavanda dei piedi, durante il quale viene cantato questo emblematico inno.

1 commento:

Ben ha detto...

Bellisimo! Grazie! Buona Pasqua di resurrezione!