martedì 23 marzo 2010

UN'ALTRA PERLA DI PADRE KLAUS MERTES...


Da una intervista del Tagesspiel di Padre Klaus Mertes del 03.02.2010:

"Si sente sostenuto dalla Chiesa nel suo lavoro di chiarificazione?

Padre Mertes: Dalla Curia Arcivescovile di Berlino sì. Ma dalla Chiesa cattolica nel suo insieme? Mi auguro che si possa parlare senza paura di tutto. Anche della propria sessualità. Mi auguro che la Chiesa si sia riconciliata con la modernità e la libertà. Che sia aperta a ciò che Dio vuole per la Chiesa di oggi. Che sia aperta alla rivalutazione teologica dell'omosessualità o all'ordinazione delle donne. Ma ci si dovrebbe impegnare sul presente e non reagire a tutto ciò con la difesa."


"Fühlen Sie sich bei Ihrer Aufklärungsarbeit unterstützt durch die Kirche?

Durch das Berliner Erzbistum ja. Aber durch die katholische Kirche als Ganze? Da wünsche ich mir, dass man ohne Angst über alles miteinander sprechen könnte. Auch über die eigene Sexualität. Ich hoffe, dass sich die Kirche mit der Moderne und der Freiheit versöhnt. Dass man offen ist für das, was Gott mit der Kirche heute vorhat. Ob das zur theologischen Neubewertung von Homosexualität führt oder zur Ordination von Frauen, ist offen. Aber man sollte sich auf die Gegenwart einlassen und nicht auf alles mit Abwehr reagieren."
-

31 commenti:

evergreen ha detto...

"Che (la Chiesa) sia aperta a ciò che Dio vuole per Chiesa di oggi..." Ma chi ci può dire cosa vuole Dio dalla Chiesa o da altri? Io sono piuttosto scettico sulla funzione dei mediatori tra gli uomini e Dio. E in fondo sono d'accordo con il poeta arabo Omar Khayyam:
" E pensate che a gente come voi,
larve intristite e fanatiche,
Dio abbia confidato un segreto, e a me no? Suvvia, che importa? Credetelo pure! "
Credo che nessuno abbia ricevuto da Dio il compito di stabilire ciò che a Lui vada a genio opppure no in un determinato momento storico.

Caterina63 ha detto...

Ma come ragioni evergreen ?
se non sei cattolico posso comprendere la tua citazione, diversamente no!

Gesù lo dice di aver dato AI SUOI ogni potere e lo Spirito di Verità...
lo ripete anche Giovanni nella Lettera: VOI AVETE LA SCIENZA...

Si, Dio ha confidato e ha dato alla Chiesa I SUOI SEGRETI, I SUOI MISTERI dice san Paolo ai Corinti: NOI SIAMO AMMINISTRATORI DEI MISTERI DI DIO...

Certamente che come hai postato la cosa appare superba una Chiesa che pretendesse di sapere cosa Dio dice dell'Uomo, tuttavia è così, non a caso la Chiesa è MATER ET MAGISTRA è Maestra di vita, è MADRE!

Indubbiamente possiamo invece discutere su che cosa la Chiesa di "oggi" pretenderebbe di dover sapere o peggio ESSERE APERTA (?) nei confronti di una Chiesa Bimillenaria che non ha mai chiuso le sue porte nè il suo sapere...

Non sarà piuttosto e forse che la seconda chiesa vista da alcuni Santi e mistici nelle loro profezie è quella parallela modernista che si è rivelata con il post concilio?
;-)

Francesco Colafemmina ha detto...

Kahyyam forse andrebbe d'accordo con i preti pedofili...pederasta anche lui, no?

evergreen ha detto...

@Caterina: sic stantibus rebus, devo dedurre che lo Spirito di Verità abbia sempre accompagnato la Chiesa nei suoi duemila anni di vita e che Questa abbia sempre interpretato al meglio le direttive di Quello Spirito. Permettimi di avere qualche piccolo dubbio in proposito.

evergreen ha detto...

@Francesco: il commento non mi sembra molto raffinato. Dio - come affermava Pietro - non fa preferenze di persone. E credo che non disdegni nemmeno un pederasta.

Francesco Colafemmina ha detto...

Ever,

la mia era una battuta... E comunque Omar era conclamato!

Ad ogni modo guardate sto tipo come va in tv! Cosa lo distingue da un laico?

http://www.youtube.com/watch?v=ncchwMpo2dw

Caterina63 ha detto...

Caro evergreen....che tu abbia dei dubbi sul fatto che lo Spirito Santo abbia parlato e parli alla Chiesa, è lecito, ma non altera minimamente il fatto che ciò è vero ^__^

Il problema riguarda infatti la tua fede, i tuoi dubbi e non l'azione dello Spirito e la promessa del Cristo che è Dio incarnato...

Almeno su questo siamo onesti e coerenti ;-)

Dio non disdegna nessuno, ma odia il peccato ergo, il "pederasta", non l'ha creato Dio..
La creazione di Dio era perfetta e QUALCOSA, QUALCUNO l'ha insidiata...detto in una parola è entrato nel mondo il PECCATO CORROMPENDO LA CREAZIONE...per questo Cristo è venuto, per salvarci e salvare anche il pederasta...ma Dio non può fare tutto Lui, ci ha creati con la LIBERTA' ariergo lascia libero l'uomo di comprendere e scegliere...e per farlo ha dato alla Chiesa LA SCIENZA, IL SAPERE, LO SPIRITO DI VERITA'...

Se poi certi uomini di Chiesa hanno agito per conto loro, non è colpa nè della Chiesa, nè di Dio, ma di chi ha suscitato e suscita lo scandalo per il quale Gesù ci aveva già avvisati: E' NECESSARIO CHE GLI SCANDALI AVVENGANO, MA GUAI A COLUI PER IL QUALE LO SCANDALO AVVIENE...

;-)

evergreen ha detto...

@Francesco: la pagina di youtube che hai linkato non fa aprire alcunché... vale comunque il vecchio adagio: "l'abito non fa il monaco". O no?

evergreen ha detto...

@Caterina:Gesù e il Suo altissimo ma rivoluzionario messaggio, che - non dimentichiamolo - ha al centro i poveri, sono per fortuna al di sopra di tutto e di tutti e continuano ad operare di per Sé nonostante la Chiesa, le sue molteplici indegnità e malgrado la sua acclarata contiguità col potere. Verrebbe da dire che proprio questo dimostra la grandezza e la "divinità" di quell'intatto messaggio cristiano che la Chiesa ha tradito non una ma mille volte bruciando sull'altare di Mammona la splendida pagina delle "Beatitudini" e sacrificando alle convenienze politiche delle varie epoche storiche migliaia di martiri a cominciare da quelli
del libero pensiero come Giordano Bruno.

benedictinus ha detto...

A me pare che il messaggio di Cristo abbia al centro tutti, non solo i poveri, né capisco perché il mero fatto di essere povero avvicini di più a Cristo.
Le Beatitudini le puoi leggere perché te le ha tramandate la Chiesa ed è ad essa che Gesù ha affidato il suo messaggio.

Fabrizio ha detto...

Rivalutazione teologica di che??? Ordinazione di chi?????? Ma perchè non se ne va dagli anglicani, quelli progressisti s'intende, così forse si sentirà finalmente supportato anche dall'Istituzione! Che ci fa gente del genere nella Chiesa cattolica!?!?

Anonimo ha detto...

Giordano Bruno? Martire del libero pensiero? Ancora con queste sciocchezze e falsità? Così tanto può la mistificazione dei libri di storia?

Caterina63 ha detto...

Evergreen....te prego!!!
lascia gli slogan!
Giordano Bruno per altro fu condannato prima ancora che dalla Chiesa DAI TRIBUNALI DI CALVINO e per un pelo riuscì a fuggire dalla loro sentenza di morte...
Giordano Bruno, dopo aver gettato la tonaca domenicana alle ortiche, arrivò a negare la Trinità e si mise al servizio della magia e dell'esoterismo...
Fu la Massoneria romana (il suo sindaco) a fare alla Chiesa un dispetto grave ed una provocazione con il monumento a G.Bruno a Campo dei Fiori a Roma vestito con la tonaca...

Se continui a SEPARARE LA CHIESA DALLO SPOSO non hai capito nulla del messaggio di Cristo!
La Chiesa è UNA E SANTA, ciò che avviene all'interno sono due facce della stessa medaglia:
la prima consta dell'infallibilità dottrinale e della santità, pura ed immacolata, Sposa del Cristo e Corpo martoriato ma anche gloriosamente risorto;
la seconda consta della fragilità degli uomini la quale tuttavia NON mette a rischio ciò che la Chiesa è...

A questo punto mi pare di capire che sei un non cattolico! altrimenti non si spiegherebbero le inesattezze che dici sull'identità della Chiesa...

Andrea ha detto...

Mi sembra interessante ricordare il card. Avery Dulles, figlio del Segretario di Stato USA Foster Dulles (epoca Kennedy): anche lui (convertitosi al Cattolivesimo da adulto) figlio di ministro, anche lui gesuita. Per lui però ci furono, in vecchiaia, la dignità cardinalizia e la visita a domicilio di papa Benedetto, quando era molto malato.
Per quanto riguarda la mentalità diffusa negli ambienti "internazionali" frequentati dal ministro Mertes, resta simpatica la battuta della Thatcher sui "Federasti di Bruxelles" !

Maria ha detto...

Dopo questa lettura così teologicamente elevata, stasera non mi servirà la Bibbia!

Mi accodo al commento di Caterina, circa il non poter separare lo Sposo (Cristo) dalla Sposa (Chiesa). Il messaggio di Gesù opera attraverso la Chiesa. Dire l'opposto significherebbe che non ci sarebbe più la nostra fede per come la conosciamo, ma un livellamento del pensiero cristiano a qualunque altro....e sinceramente, alla storia della stessa barca martiniana, io non ci credo ;)
Che lo Spirito parli attraverso la Chiesa, lo si può anche semplicemente "intuire" da cose molto più semplici di disquisizioni su vescovi, cardinali e Papi. Basterebbe leggere qualcosa sui e dei santi. Il loro pensiero fila in perfetto accordo, anche quando secoli di distanza li separano gli uni dagli altri. Se questo non è frutto dello stesso Spirito, allora uno che dovrebbe dire? Che sono stati tutti degli esaltati ammalati della stessa psicosi?

Francesco Colafemmina ha detto...

Cioè, ha ragione Evergreen in merito alla Chiesa gerarchica che spesso ha tradito Cristo.

Ha anche ragione in merito al metodo di condanna di Giordano Bruno.

Eppure giova ricordare che ancora oggi nella nazione paladina della Libertà o delle libertà vige la pena di morte.

All'epoca (1600) la Chiesa non era solo costituita dai fedeli ma anche da uno Stato vero e proprio.

Questo Stato fondato sulla rivelazione biblica condannava gli eretici. E' un dato di fatto.

Il problema è che Bruno non era tanto un eretico quanto un eccentrico ciarlatano, un ottimo copista ed un mediocre parlatore (le sue opere sono infarcite di napoletanità lessicale che all'epoca doveva suonare come una sorta di rozza commistione di alta dottrina e rozza contadinaggine).

Inoltre la sua fama non è da ascrivere alle dottrine copiate qua e là dai testi ermetici, da Marsilio Ficino, Niccolò Cusano, etc., bensì alla mnemotecnica che propagandava.

In questo modo Bruno potè varcare le soglie delle principali corti europee. I principi e i re erano attratti dalla sua capacità mnemonica strabiliante e cercavano di detenerne le tecniche al fine di migliorare lo spionaggio (non esistevano mica registratori o spycam).

Quindi il Bruno era in realtà accusato di spionaggio internazionale (leggere ad es.:
http://www.storialibera.it/epoca_moderna/giordano_bruno/articolo.php?id=342

e

http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cultura/200904articoli/42671girata.asp).

Per lo Stato Pontificio non fu difficile farlo sparire assieme alle tante corbellerie che andava dicendo... Tanto più che il tipo dopo un po' di pesante prigione nel Sant'Uffizio era pronto all'abiura delle sue tesi eretiche a giorni alterni. Scriveva in continuazione anche in carcere, ma finì per non essere ascoltato.
Troppo spesso voltagabbana, ancor più spesso doppiogiochista, monaco con l'immunità dei monaci, erudito con l'arroganza di chi vuol farsi credere erudito ma in realtà resta solo un minchione.

A mio parere questo era Giordano Bruno. E forse, per quanto si possa sempre pregare per la sua anima, lo Stato Pontificio non ebbe tutti i torti a far fuori una spia per di più fortemente eretica...

Con questo spero che non mi voglia prendere per un estremista. In realtà sono un anticonformista di natura e paradossalmente questa roba di Bruno che suol passare per martire della libertà è così abbondantemente conformista che per il nolano (studiato da me attentamente in epoche non sospette) mi è venuto un totale rigetto da un po' di anni...

Francesco Colafemmina ha detto...

http://www.lastampa.it/redazione/
cmsSezioni/cultura/200904articoli/
42671girata.asp

Caterina63 ha detto...

Infatti (caro Francesco) nessuno nega certo mal governo della Chiesa, ma proprio a tal ragione se la Chiesa resta in piedi non è certo merito degli Uomini anche se, occorre dirlo ad onor del vero altrimenti scadiamo nell'eresia di Lutero della giustificazione per fede....l'OPERA RIFORMATRICE di molti Santi hanno aiutato la Chgiesa nei periodi più critici...

Ma quel che dice Evergreen tra le righe è molto di più di una responsabilità delle gerarchie, sostiene che la Chiesa NON avrebbe la Verità...e che la dimostrazione sarebbe proprio nella cattiva gestione dei superiori...e qui sta l'errore e su questo ho scritto quel che ho scritto...
^__^

Caterina63 ha detto...

Tornando all'argomento....padre Mertes dice:

Mi auguro che si possa parlare senza paura di tutto.

*******************************

Mi pare che non solo lo stiano già facendo da anni AZZITTENDO praticamente coloro che dimostrano l'irragionevolezza di quanto affermano, ma a questo punto, se è di tanta libertà che si parla, possiamo cominciare a chiederci SENZA PAURA quando lo butteranno fuori e se ci possiamo davvero sperare?

Francesco Colafemmina ha detto...

Tanto Caterina, fino a quando di Mertes ne parla un blog "di periferia" mica si smuove niente...

Ti confesso che ho molta paura per tutto ciò che sta accadendo. Lo sento a pelle... Poi forse sarò catastrofico ma dove si perdono tutti i nostri impegni, le belle battaglie per l'arte e la liturgia se qui vengono attaccate le premesse, viene attaccata la Chiesa, viene attaccato il Papa?

Semiur ha detto...

A me fa proprio ridere (per non dire piangere) questo padre (?) Mertes!! Il suo auspicio che la Chiesa Cattolica sia
..."aperta alla rivalutazione teologica dell'omosessualità o all'ordinazione delle donne.." rivela molto, ma sopratutto mi fa dire che di preti così la Chiesa Cattolica non se ne faccia un bel niente... a me sembra più un infiltrato di sette protestanti che si spaccia per prete cattolico, piuttosto da uno che abbia a cuore il "bene" delle anime e della Chiesa! Che si rivolgesse altrove... troverebbe risposte esaurienti ai suoi auspici!

evergreen ha detto...

@benedectinus: Sì, le beatitudini ce le ha tramandate la Chiesa (quella delle origini) ma nel corso dei secoli se le è fatte pagare a carissimo prezzo...credi a me!

evergreen ha detto...

@Caterina: invidio le tue granitiche certezze e mi taccio. Non vorrei oltretutto approfittare dell'ospitalità dell'ottimo Francesco in questo suo magnifico blog che continueò comunque a seguire.

Caterina63 ha detto...

Caro Francesco, non credere....sapessi quante volte anch'io tremo di fronte a questi fatti!! ^__^
Senza dubbio sentiamo a pelle l'evento di un catstrofismo che ci è congeniale perchè compito nostro è quello proprio di stare all'erta: "sentille del mattino" leggiamo in Ezechiele 3 dove per altro veniamo ammoniti che se taciamo, periremo con il peccatore...

Tutti i grandi Santi hanno vissuto sul filo del catastrofismo per ammonire, avvertire, mettere in guardia...ma non erano appunto catastrofici ^__^

Si, caro Francesco, siamo un "blog di periferia", siamo IL PICCOLO GREGGE, quello minoritario, siamo "voci che gridano nel deserto".... una minoranza che come ci insegna la Scrittura e la stessa storia della Chiesa, è sempre stata quella che ha davvero riformato la Chiesa ;-)

e il bello è (così rispondo anche ad Evergreen) che il tutto avviene senza che tal piccolo gregge possa assumersi alcun merito ^__^
comprendiamo bene?
Quando si giunge a qualcosa di sbagliato si fanno nomi e cognomi....quando si contribuisce al risanamento della Chiesa è Lei che ne esce promotrice ^__^
ed è giusto che sia così perchè, come ci rammenta santa Caterina da Siena: noi non siamo nulla...non siamo indispensabili, ma dal momento che ci siamo e che il Signore ci ha posto come "sentinelle del mattino" facciamo la nostra parte...l'importante è non essere in quel gregge di zizzania che neppure il Papa può rimuovere ;-)

La Chiesa così, e non "noi" nello specifico ma noi con LEI e in Lei e per Lei (in Cristo con Cristo e per Cristo), in qualità di MADRE E MAESTRA, resta sempre in bilico fra le innovazioni giuste e la conservazione di ciò che è altrettanto giusto, combattendo continuamente contro LA ZIZZANIA per evitare che il gregge venga disorientato ed ingannato....

L'unica soluzione che abbiamo è leggere, ascoltare ciò che dice Pietro e metterlo in pratica!
^__^

Andrea ha detto...

Una piccola nota in calce a Caterina delle 10.25: Mater et Magistra è davvero una immortale definizione della Sponsa Christi.
In senso proprio, essa (e in primis i suoi Pastori) non COMBATTE la zizzania, bensì si sforza di crescere come grano biondeggiante in attesa della raccolta escatologica. Per fare ciò è indispensabile ADDITARE COME TALI le eresie e lo "spirito del Mondo", cioè indicare che cosa è geneticamente grano e che cosa zizzania. Grazie

Anonimo ha detto...

Scusate la curiosità, ma conoscete il libro di Epiphanius (pseudonimo) "Massoneria e sette segrete"?

è un tomo che parla di molte cose (nonostante il titolo fuorviante) scritto in ambiente tradizionalista cattolico (non "lepantino"), voluminoso ma FONDAMENTALE per capire gli avvenimenti di questi (ultimi?) tempi.

G

Anonimo ha detto...

penoso (altra fulgida mente alla hans kung protestant)
___
OT
L’EUROCRAZIA SI PRENDE L’ARMA. PER OPERAZIONI SPECIALI
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=print&sid=6885

m

Anonimo ha detto...

Salve, sono arrivato per caso qui su sto blog. Sono stato cresciuto in una famglia cattolica praticante in Svizzera. Ho studiato a roma teologia. Ora vivo in Germania. Ho un impressione strana questi ultimi tempi. Un senso di persecuzione contro i cattolici che si sta mettendo in piazza in modo sottile. Sembre che ci vuole zittare la Chiesa Cattolica nel suo discorso morale rifaccendole i suoi casi id preti pedofili. Un informazione scoretta e distorta in quasi tutti grandi media tedeschi, francesi, olandesi e italiani. Come se fosse qualche cosa di concordato. Saro io a legger i segni dei tempi in quel modo ? Saluti bavaresi ! MTS

Montmirail ha detto...

La massoneria è scatenata e sta usando tutti i mezzi a disposizione
nei media (e sono tantissimi) che si prestano all'operazione. Anche l'azione coordinata che si verificò con la revoca della scomunica e il caso Williamson nacque da una soffiata ad hoc. Il tema della pedofilia punta in ultima analisi ad aumentare il tasso di protestantesimo nella Chiesa con l'introduzione dei ministri sposati (soluzione già smentita dai fatti per gli analoghi problemi verificatisi nella comunità evangelica). Vi sono poi i ricatti periodici , chiari segnali utilizzati a comando come quello della sparizione Orlandi e ora Claps.

Anonimo ha detto...

....
Usa, sacerdote abusò di 200 bambini
"Ratzinger e Bertone occultarono il caso"
http://www.repubblica.it/esteri/2010/03/25/news/pedofilia_vaticano_nyt-2883760/

è un attacco coordinato (che poi ci siano degli utili idioti non cambia la sostanza).
Importante capire i meccanismi (e la regia...)
http://santaruina.splinder.com/post/17159177/Dal+Materialismo+al+Neospiritu
http://www.luogocomune.net/site/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=1073&forum=42
http://eurasia.splinder.com/post/22454123

ricordo le parole del Papa:
"dittatura relativista abbinata alla tecnica".
La matrice progressista nuova tirannia
http://cercatoridellaverita.blogspot.com/2009/10/juan-manuel-de-prada-e-la-matrice.html

m

Anonimo ha detto...

su questo il tedesco klaus mertes non ha niente da dire? ha mai fatto dichiarazioini ufficiali in proposito?
>
Perversione pubblica
http://www.kattoliko.it/leggendanera/modules.php?name=News&file=print&sid=1889

Ipocrisia?

m