domenica 6 giugno 2010

INTERVISTA A FRANCESCO COLAFEMMINA SU RADIO 1

Cari amici,


Per ascoltarla è necessario avere Real Player. Potete scaricarlo qui gratuitamente.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Il mio consiglio personale è quello di invitare i fedeli a frequentare la Chiesa di Santa Maria delle Grazie e di stare lontano dalla Nuova Chiesa.
A Francesco dico: impegnati con tutta la tua energia e capacità, per far sì che Padre Pio possa tornare a Santa Maria delle Grazie. Non sarai solo e Dio ti ricompenserà.

Anonimo ha detto...

Ho ascoltato l'intervista: ottima. Ho letto il suo libro sull'argomento: ben fatto.
Si spera adesso che le spoglie mortali di San Pio da Pietrelcina vengano trasferite e definitivamente da quel tempio.
Ci si può recare mille e mille volte in quella nuova chiesa inferiore (e superiore), ma la difficoltà principale permane: non si riesce a pregare in quei luoghi. Come fedeli e devoti del Santo cappuccino ci sentiamo non più a casa nostra in quel di San Giovanni Rotondo e le comunico che già in tanti riducono i giorni di permanenza nella cittadina del Gargano.
Si ritorna a casa propria disorientati e amareggiati. Ma credo che a pochi interessi lo stato d'animo del pellegrino devoto di San Pio.
Comunque grazie per il suo coraggio.
Roberto C.

Anonimo ha detto...

Tanti fedeli confidavano nel nuovo Vescovo di San Giovanni Rotondo, Mons. Michele Castoro, affinché le spoglie di Padre Pio non fossero traslate nel Santuario.
Poi, purtroppo, certamente qualcosa è successo.

Caterina63 ha detto...

IMPECCABILE, caro Francesco....ti sei spiegato benissimo!!!
^__^

Anonimo ha detto...

Caterina, Lei dice a Francesco: ti sei spiegato benissimo! Al riguardo mi permetto obiettare che non si spiegato benissimo, ma oltremodo benissimo.