giovedì 16 settembre 2010

BENEDICT'S PEARLS OF THE DAY!


Un pensiero alla Chiesa:

"Direi che una Chiesa che cerca soprattutto di essere attrattiva sarebbe già su una strada sbagliata. Perché la chiesa non lavora per sé, non lavora per aumentare i propri numeri, così il proprio potere. La Chiesa è al servizio di un Altro, serve non per sé, per essere un corpo forte, ma serve per rendere accessibile l’annuncio di Gesù Cristo, le grandi verità, le grandi forze di amore di riconciliazione che è apparso in questa figura e che viene sempre dalla presenza di Gesù Cristo. In questo senso la Chiesa non cerca la propria attrattività ma deve essere trasparente per Gesù Cristo. E nella misura nella quale non sta per se stesso, come corpo forte e potente nel mondo, ma si fa semplicemente voce di un Altro, diventa realmente trasparenza per la grande figura di Cristo e le grandi verità che ha portato nell’umanità, la forza dell’amore. La chiesa non dovrebbe considerare se stessa ma aiutare a considerare l’Altro, e essa stessa vedere e parlare di un Altro."

E un pensiero a noi fedeli:

"L’evangelizzazione della cultura è tanto più importante nella nostra epoca, in cui una “dittatura del relativismo” minaccia di oscurare l’immutabile verità sulla natura dell’uomo, il suo destino e il suo bene ultimo. Vi sono oggi alcuni che cercano di escludere il credo religioso dalla sfera pubblica, di privatizzarlo o addirittura di presentarlo come una minaccia all’uguaglianza e alla libertà. Al contrario, la religione è in verità una garanzia di autentica libertà e rispetto, che ci porta a guardare ogni persona come un fratello od una sorella. Per questo motivo faccio appello in particolare a voi, fedeli laici, affinché, in conformità con la vostra vocazione e missione battesimale, non solo possiate essere esempio pubblico di fede, ma sappiate anche farvi avvocati nella sfera pubblica della promozione della sapienza e della visione del mondo che derivano dalla fede. La società odierna necessita di voci chiare, che propongano il nostro diritto a vivere non in una giungla di libertà auto-distruttive ed arbitrarie, ma in una società che lavora per il vero benessere dei suoi cittadini, offrendo loro guida e protezione di fronte alle loro debolezze e fragilità. Non abbiate paura di dedicarvi a questo servizio in favore dei vostri fratelli e sorelle, e del futuro della vostra amata nazione."

11 commenti:

Piero ha detto...

Buongiorno a tutti
sarebbe interessante, io l'ho appena letto, che voi poteste leggere l'ultimo articolo di Blondet su effedieffe in merito ai martiri Cattolici inglesi, trucidati da Enrico VIII in poi, passando da Elisabetta I, attraverso O.Cromwell.
Se Benedetto XV invece di chiedere scusa ad ogni piè sospinto, come il suo predecessore, ha fatto più danni GPII che Papa Borgia, ed esigesse le scuse dagli inglesi, non sarebbe male.
Sarebbe rendere credibile il discorso riportato nell'articolo.
Saluti a tutti
Piero e famiglia

Anonimo ha detto...

“Attacco a Ratzinger”, il perchè delle accuse contro il Papa (I)

Intervista con Andrea Tornielli, vaticanista de “Il Giornale”
http://www.zenit.org/article-23740?l=italian

___

@ Piero
tempo fa frequentavo quel sito...(tra l'altro oggi solo per abbonati....) spesso articoli solo in contrapposizione...hanno loro platea utenti...(tra cui anche sedevacantisti)
Pseudotradizionalismo lo definirei.
Sul cattolicesimo (all'epoca...) ho apprezzato, per contenuti e toni, solo gli articoli di Copertino.
Non serviva certo il blondet per scoprire quelle pagine di storia
(faccia ricerca google "martiri cattolici inglesi").
Inoltre:
PAPA: RICORDA I CATTOLICI INGLESI UCCISI NEL XVI E XVII SECOLO
http://www.agi.it/news/notizie/201009181221-cro-rt10060-papa_ricorda_i_cattolici_inglesi_uccisi_nel_xvi_e_xvii_secolo


Saluti sinceri.

m

Piero ha detto...

salve a tutti
grazie della precisazione.
su Effedieffe non mi ricordo di avere mai letto articoli in contrapposizione, non ci sono sedevacantisti nella redazione (forse tra gli abbonati), esiste anche un sezione del sito libera a tutti.
Non è il Vangelo, siamo d'accordo, ma almeno si oppone ai servi dei fratelli maggiori che rispondono ai nomi di : repubblica, il giornale, libero, corriere della sera, messaggero, liberazione, unità e tutta 'informazione "democratica" cartacea e televisiva.
Saluti e buon fine settimana.
Piero e famiglia

Anonimo ha detto...

@Piero
no sedevacantisti? una volta scriveva Arai.
Ed articoli di blondet sul cattolicesimo fanno pena a mio parere....e sono in contrapposizione perché sempre e comunque si vuole mettere i puntini sulle "i" ad ogni discorso od iniziativa del Santo Padre.
(per non parlare dei toni sempre sopra le righe con cui vengono trattati altri argomenti..)

Inoltre, sempre riguardo a quel sito (...a pagamento...)il forum che fine ha fatto? ulteriore conferma che vogliono dettare una precisa linea e si rivolgono a determinata utenza.

Esistono molti siti cattolici validi, questo che ci ospita ne è un esempio.

Ancora saluti e buona domenica.

Andrea ha detto...

Caro Piero, sulla questione delle "scuse", il punto è che le ammissioni di colpa e le richieste di perdono vengono fatte a Dio e non agli uomini (singoli o associati). Il peccato è offesa fatta a Dio, che inevitabilmente urta e strumentalizza i fratelli.
Per questo la Chiesa non "esige le scuse": questo si fa tra organizzazioni politiche. La Chiesa riconosce le gravi mancanze dei suoi figli di fronte al Signore, specialmente se questi figli sono membri del Clero.
P.S. Gustiamo fino in fondo la solenne riaffermazione della "realtà del Sacrificio Eucaristico" fatta oggi dal Papa a Westminster!!

Piero ha detto...

Salve
......una volta scriveva Arai.....appunto, una volta, ho conosciuto il figlio.....lasciamo perdere.
Il pagamento (50 euro l'anno è una bazzecola)può essere inteso come una unità di intenti, liberi da personaggi del tipo "Fuoritempo" o "Parusia" non so se ricorda e, dai troll catto(?)massoncomunisti
Blondet non mi pare un folle, tutt'altro, il forum è stato sospeso, non eliminato ma, non mi sembrava comunque di vitale importanza.
So bene che ci sono altri siti cattolici validi, oltre a questo, effedieffe, doncurzionitoglia, terrasantaliberaholylandfree ed altri.
Nessuno è perfetto.
Con stima
Piero e famiglia
ps come fine settimana non c'è male, qui temporaleggia che è un piacere

Anonimo ha detto...

@ Piero (con questo chiudo sull'argomento)
Arai o non Arai (che comunque non è stato cacciato) il nodo è sempre il C.V.II.
Veda la posizione di Ratzinger e quella del sito da lei indicato.
La strumentalizzazione del C.V.II viene dall'ala sinistra ed anche dall'ala destra (e mira a spaccare l'unità della Chiesa... tesi - antitesi di hegeliana memoria...)
Bisogna esser chiari sul punto (posizione di Benedetto credo la conosca) altrimenti si delegittima la successione papale da Giovanni XXIII, Paolo VI, Giovanni Paolo II fino all'attuale pontefice.
Ed infatti come sono descritti questi pontefici in quel sito?
E^ sulla sostanza il confronto non sulle etichette.
ps forum sospeso? da quasi 2 anni! non prendiamoci in giro. (poi bisognerebbe sapere chi era quel pazzo di "moderatore" ft...)
ps http://www.totustuus.it/
http://www.rassegnastampa-totustuus.it/
http://www.kattoliko.it/leggendanera/index.php
http://www.caffarra.it/
http://papabenedettoxvitesti.blogspot.com/
http://pubblicano.splinder.com/
http://querculanus.blogspot.com/
http://apologetica.altervista.org/
http://www.fides.org/index.php
http://www.zenit.org/index.php?l=italian
http://www.antoniosocci.com/
http://www.et-et.it/index.html
http://www.asianews.it/ ....

saluti
m

Anonimo ha detto...

Giustissima l'osservazione di Andrea, Bravo!
ps a volte non farebbe nemmeno male andare sul sito del vaticano e leggersi qualche enciclica...m
http://www.vatican.va/holy_father/index_it.htm

Piero ha detto...

Buonasera a tutti
ringrazio Andrea, persona pacata, a differenza mia che uso sempre la clava.
Anonimo 15.57; abbiamo capito che effedieffe non le piace.
Arai è sparito da ben due anni! (meno male).
Il forum è sospeso in quanto non ci sono persone in redazione, sono solo in 4 o 5, che possano fare da moderatori e, personalmente, non lo ritengo un dramma.
Non sono un sedevacantista, anche per non fare il gioco dei "fratelli maggiori" ed i loro alleati massocomunisti, però questi ultimi sei Papi, mi lasciano alquanto perplesso.
Questo me lo concede?
Cari saluti e buona domenica
Piero e famiglia

Francesco Colafemmina ha detto...

Ma che senso ha commentare due splendidi stralci di un Pontefice memorabile, quando si è perplessi riguardo agli ultimi 6 papi?

P.s. anche Pio XII "perplette"?

P.s. 2: se bisogna commentare altri siti siete proprio certi che questo sia il posto più opportuno per farlo?

Scusate ma quando ce vo ce vo...

Anonimo ha detto...

mi scuso ma è stato automatico... come incontrare un vecchio amico...(ciao Piero) conosco esattamente quel "metro".
Viva Bwnedetto.
m