mercoledì 30 marzo 2011

IL DELIRIO DI OLEGGIO: CHI FERMERA' GLI ABUSI LITURGICI?



Non ci sono parole! Guardate questo video: riguarda la parrocchia dei Santi Pietro e Paolo di Oleggio e il parroco don Giuseppe Galliano. Mentre la Chiesa dialoga con atei e non credenti, si consumano sempre più potenti lacerazioni e abusi liturgici. Chi e quando interverrà per correggere con paterno amore gli errori di una mentalità protestante penetrata nel seno della Chiesa?


Se non vi è bastato, andate a guardarvi il video dell' "Effusione dello Spirito Santo" di domenica scorsa... (video rimosso!!!).

Ma volete proprio sapere cosa pensa questo sacerdote carismatico e cosa va predicando ai suoi fedeli? Ebbene, leggete questo estratto della sua omelia, scaricabile dal sito del gruppo carismatico:


"Gesù non è l’Uomo del culto, è l’Uomo della vita. Gesù non battezza, non celebra la Messa, non confessa, non dà l’Unzione degli infermi, non celebra matrimoni o funerali. Gesù non fa tutto quello che costituisce l’apparato liturgico cultuale di ogni religione, anche della nostra. Gesù è l’Uomo della vita, porta il Divino nella vita. Noi, come Chiesa, abbiamo un apparato liturgico: la Messa, le Liturgie varie, alle quali si dà un’importanza esagerata, come se fosse il fine, non il mezzo.
Con questo versetto si vuole evidenziare che le varie liturgie sono un mezzo, per arrivare al fine, che è l’esperienza del Divino. La Messa è una cena con Gesù. Il Sacramento del matrimonio, a parte i due sposi, che celebrano le loro nozze, è un’esperienza di guarigione dell’Amore. Il funerale è un’esperienza di guarigione dalla perdita delle persone care. Significa, quindi, celebrare il Sacramento e le altre Liturgie, per farle passare nella vita."

Soddisfatti?

18 commenti:

Anonimo ha detto...

confermo le stranezze delle celebrazioni di don Giuseppe. Una volta venne a celebrare un matrimonio. Gli sposi usarono una formula inventata che lessero da un foglietto, e alla comunione si comunicarono a vicenda all'altare.
don gl

Anonimo ha detto...

ma che vogliono sembrare? Diaconesse dell'orgoglio omosessuale?(visti i colori delle pseudo-dalmatiche!)
Ora, fermo restando la bontà delle intenzioni (mi si conceda il beneficio del dubbio!!!!) ma a cosa serve questo balletto? è una preghiera? A me non ha fatto pregare! ...e se è una preghiera perché quell'applauso finale?
è un balletto? ballato molto male!!! avrebbe, perfino fatto ridere le galline che, certamente, avrebbero danzato meglio!!!
Io non ritengo si debba ancora cercare un dialogo con questi gruppi o movimenti perchè, infine, agiscono sempre fuori dalla Chiesa cattolica (basta leggere quello che ha scritto questo sacerdote).Il Rinnovamento carismatico cattolico (ahahahahah!!!!!)lo conosciamo bene: ho sentito alcuni di essi dire che credono nel movimento ma non nella Chiesa e nel Papa; altri che ridono o sbuffano se si canta il Tantum ergo; altri, ancora, che non vanno a messa se non possono rompere i timpani ai fedeli con le schitarrate che li contraddistinguono.
Inutile illudersi, i carismatici nascono protestanti e tali rimarranno. Per quanto mi riguarda, nulla di nuovo!

Anonimo ha detto...

Le dovrebbe fermare il Vescovo di Novara, Mons. Renato Corti, che fin'ora ha solo impedito di essere parroci ai tre sacerdoti colpevoli di voler celebrare solo con il messale tradizionale. E chissà cosa succederà dopo di lui!

Anonimo ha detto...

San Torquemada pensaci tu ! ...Silcattivik

Anonimo ha detto...

Questo prete dovrebbe semplicemente vergognarsi.

Anonimo ha detto...

non c'è che dire un vero e proprio blog fascista... degno dei fondamentalisti islamici...complimenti associatevi a loro

Blas ha detto...

Quella predica é di un non cattolico. Una volta cera l´Indice la Chiesa segnava i libbri che contenevano errori dottrinali e proibiva la lettura ai cattolici. Si dovrebbe istaurare un Indice di espressione dette da sacerdoti, vescovi e impiegati di universitá e scuole cattoliche, almeno perche la gente sappia che la ingannano. E chi parla starebbe piu attento per non essere smentito, o chissa che non se ne accorga di non avere la stessa religione della Chiesa.

Luisa ha detto...

Ognuno va per conto suo, ma "tout va bien Madame la Marquise"!
E si continua come se niente fosse, nell`indifferenza di chi dovrebbe vigilare.
Quel parroco dovrebbe vergognarsi se ha ancora una coscienza, le sue parole lo mettono fuori dalla Chiesa, non esprime la Fede cattolica, sta ingannando i suoi fedeli ed è gravissimo, ma chi lo lascia fare, chi non interviene per porre un termine ai suoi errori è il maggiore responsabile, se quel parroco fa que che fa è perchè c`è chi glelo permette.

Francesco Colafemmina ha detto...

mi perdoni, anonimo,

potrei comprendere le ragioni per le quali mi si da gratuitamente del "fascista"?

Luisa ha detto...

Chi diceva che nella Liturgia antica tutto era centrato sul sacerdote?
Qui abbiamo un protagonista-animatore (che non è N.S.G.C.) con il suo corpo di ballo e tanti co-animatori attorno all`altare e il peggio è che, visto che nessun dice loro che quel che stanno facendo è un abuso liturgico, tutti son convinti di partecipare molto attivamente e molto gioiosamente ad una liturgia cattolica.
Non sono i soli purtroppo....

Se proprio ci tenete su youtube troverete altri esempi di animazione liturgica di don Galliano.

bedwere ha detto...

La mia "conversione" alla tradizione e` dovuta in parte ad un grottesco abuso liturgico. Durante la vigilia pasquale, era stata posta una vasca da idromassaggio nel santuario. Il diacono vi entro` a piedi nudi e comincio` a battezzare i catecumeni, inginocchiati ai bordi della vasca, spingendo la loro testa sott'acqua. Ovviamente questi opponevano una resistenza istintiva, facendo sudare sette camicie al diacono che balbettava la formula. Il tutto tra l'ilarita` dell'assemblea.

Anonimo ha detto...

Caro Francesco, non si preoccupi: quando non ci sono più argomenti si dice che quel tale, con cui si sta polemizzando, è un fascista! lo si faceva già quarant'anni fa, si ricorda? poi è venuto il 1989, speriamo e preghiamo perché capiti lo stesso nella 'chiesa' neomodernista che abbiamo e dobbiamo tenerci, ancora per poco spero!

Reginaldo ha detto...

Caro Francesco,
scusa se m'intrometto ma sicuramente saprai meglio di me che il termine "fascista", un po' datato ma sempre di moda (insieme all'ancor più efficace "anti....."), ormai spoglio d'ogni quiddità, è funzionale solamente a squalificare e vilipendere genericamente e pretestuosamente il malcapitato di turno, riducendolo a non-persona! Lupus et agnus. Direi che non v’è da preoccuparsene, in fondo. Cari saluti.

Anonimo ha detto...

Sa, dalle mie parti si usa un simpatico modo di dire:
"Sono come i due di Oleggio: uno è scemo e l'altro è peggio!"
Dove il nome di Oleggio si usa solo per necessità di rima nel salace modo di dire: non credevo si potesse concretizzare!

Andrea ha detto...

Oleggio: grande borgo dell'Alto Novarese, non lontano dall'Aeroporto della Malpensa.
Gente semplice e sostanzialmente sana, magari non brillantissima, come dice l'Anonimo qui sopra.

Pascolo ideale (animo profondamente cattolico, non sofisticato) per gli "esperimenti" del Nuovo Clero, che finalmente "ha capito" a che servono i Sacramenti!

Anonimo ha detto...

Ho provato in tutti i modi a vedere il filmato sino alla fine, ma dopo circa un minuto ho dovuto chiudere perché mi sentivo male. MA COME SI FA??? Questo qui è un pazzo, dovrebbero calciorotarlo al volo non dico dalla chiesa-edificio, ma dalla chiesa-istituzione! Scomunica e via andare, se ne andasse da qualche pentecostale a fare i balletti!

Tutto ciò è terribile... Cristo abbia pietà...

Anonimo ha detto...

Sto provando a vedere i video dal sito della parrocchia e quello "Effusione dello Spirito Santo" ma non ci riesco, la pagina dopo un pò sparisce: mi sapete dire che cosa succede?
Grazie

Joseph Gemma ha detto...

Hello. I'm sorry for posting a comment which is not relevant to your entry. But recently I came to be convinced of the existence of so-called "Ecclesiastical Freemasonry" through observations of art. I am a Roman Catholic lay faithful, too. I did not write these (linked below) articles to hurt our Church. I regard these things as parts of "Smoke of Satan". I would appreciate it if you would be generous enough to receive my little awareness. I'm sorry for my poor and funny English. God bless you.
http://gokyo.tuzikaze.com/SinisterArt/index.html