mercoledì 19 ottobre 2011

CONCERTO ORGANISTICO A MONOPOLI

PROGRAMMA

G.FRESCOBALDI (1583-1643) dai “Fiori musicali”1635: -Toccata avanti la Messa della Madonna -Canzon dopo la Pistola -Toccata per la Levatione

D.BUXTEHUDE (1637-1707) - Fuga in do maggiore

J.S.BACH (1685-1750) - Concerto italiano BWV 971


W.A.MOZART (1756-1791) - Andante KV 616

G.VALERJ (1760-1822) - Sonata VI - Sonata VII

F.J. HAYDN (1732-1809) - Allegro ma non troppo - Andante - Presto

Francesco Bongiorno è nato a Fasano (Brindisi). Ha studiato Organo e Composizione Organistica e Pianoforte presso il Conservatorio di Musica “N. Piccinni” di Bari, diplomandosi con il massimo dei voti e la lode. Nel biennio 1994-95 si è perfezionato presso l’Accademia di Musica Italiana per Organo” di Pistoia con il maestro Klemens Schnorr conseguendo un attestato di qualifica di Interprete di musica barocca tedesca rilasciato dalla Regione Toscana. Successivamente negli anni 1996-98 ha frequentato la Universität für Musik und darstellende Kunst di Vienna nella classe del maestro Michael Radulescu.
Ha vinto diversi concorsi organistici: primo premio della categoria A al concorso nazionale di Noale (Venezia) nel 1991; secondo premio al concorso nazionale di Viterbo nel 1997; secondo premio al concorso internazionale di Pasian di Prato (Udine).
Si esibisce regolarmente in rassegne organistiche tra le più rinomate d’Italia, Austria, Danimarca, Francia, Germania, Polonia, Svezia, Svizzera e Slovacchia riscuotendo ovunque ampi consensi di critica e pubblico. Ha tenuto concerti in qualità di solista con l’Orchestra della Provincia di Bari diretta dal M° M. Quaremba (Concerti di G.F. Handel), con il “Collegium Musicum” diretto dal M° R. Marrone (Concerto n.2 di J.G. Rheinberger) e come solista e direttore con l’Apulia Concert Ensemble” (Concerti di J.S. Bach).
Notevoli sono i riconoscimenti che critici come E. Girardi, M. Matyscak, J. Temsch gli riservano commentando le sue esecuzioni di pagine bachiane (di cui ha eseguito l’intera opera organistica in un ciclo di tredici concerti), di gran parte delle composizioni di Max Reger e del repertorio romantico in genere.
Francesco Bongiorno ha registrato diversi CD per le etichette Euromeeting, Polifemo e per la “Bottega Discantica” la terza parte della Clavier-Übung di J.S. Bach dal vivo.
Già presidente dell’Associazione Organistica Pugliese”, dall’anno 2000 è ideatore e direttore artistico del Festival Organistico Internazionale di Selva di Fasano. È docente di Organo e Composizione Organistica presso il Conservatorio “E.R. Duni” di Matera e docente in corsi e master di perfezionamento presso conservatori (Pesaro) e accademie (Accademia Musicale Mediterranea).

1 commento:

Anonimo ha detto...

Strumento eccezionale! Finalmente tornerà a farsi sentire!!!!